DOVE SIAMO

TERRITORIO

ECONOMIA

STORIA

ARCHEOLOGIA

CULTURA

TURISMO

LE CHIESE

 

TURISMO ARCHEOLOGICO





TURISMO



Buona parte delle speranze di avere uno sviluppo turistico a Pompu sono puntate sugli scavi archeologici di "Prabanta". Il sito è molto ampio, la forma polilobata del nuraghe rivela l'importanza strategica che aveva in passato. Rendendo visitabile sia il nuraghe di "Santu Miali" che "su laccu de su meli". Tuttavia il turista potrebbe trovare a Pompu altre particolarità per arricchire e completare un'eventuale visita come il frantoio Murranca del 1800, vari mulini in pietra, i portali con arco lavorato, l'antica chiesa di San Sebastiano, nonchè la passibilità di trovare tappeti e arazzi lavorati al telaio. L' allevamento di bestiame, la coltivazione di orti e il possesso di una casa tipica campidanese potrebbe dare spunto alla creazione di un agriturismo, un forma di ospitalitàmolto apprezzata in questi ultimi anni.
Da non tralasciare le battute di caccia alla lepre e alle

pernici sulle meravigliose colline.









Sito ottimizzato per una risoluzione di 800x600 Alfa.net 2003 - Created by Carlo Atzei